Il Museo per tutti

Accessibilità e inclusività al Mart di Rovereto

Il Mart. Un museo inclusivo

Le persone con bisogni specifici trovano al Mart strumenti e proposte di supporto alla visita in un contesto accogliente e sicuro.

Ogni anno l’Area educazione e mediazione culturale collabora con associazioni e cooperative sociali, permettendo a oltre 3.000 persone di partecipare alle attività del Museo. La qualità di questo lavoro è in continuo miglioramento grazie all’ascolto e al confronto con familiari e professionisti.

Ecco il nostro impegno per un Museo più inclusivo:

.1

Assenza di barriere architettoniche

.2

6 posti macchina riservati ai disabili al livello 0 del parcheggio del Mart

.3

Accesso diretto a tutti i piani con ascensore, ad esclusione del mezzanino

.4

Dispositivo montascale modello ROBY-T09 per accesso al mezzanino, condotto dal personale di custodia

.5

Sedie a rotelle a disposizione presso il guardaroba

.6

Accesso consentito ai cani-guida

.7

Videoguida gratuita in Lingua dei Segni su tablet, disponibile presso la biglietteria del Mart, che accompagna le persone sorde nel percorso delle Collezioni permanenti
* Stiamo aggiornando la videoguida. Ci scusiamo con i visitatori che in questo periodo non potranno fruire del servizio.

.8

Percorso di visita guidata con interprete LIS.

Prenotazione richiesta con 20 giorni di anticipo: T. 0464 454159

.9

Percorso di visita guidata tattile accompagnato da un mediatore.

Prenotazione richiesta: T. 0464 454159

.10

Versione ingrandita e in braille del materiale informativo disponibile su richiesta alla biglietteria del Mart

.11

Guida in CAA

Scarica il pdf

.12

Informazioni in Lingua dei Segni

Guarda il video

  • Ph. Mart, Rachele Carloni


    Il concerto in Lingua dei Segni del Coro a Bocca Chiusa nelle sale espositive delle Collezioni

  • Ph. Mart, Jacopo Salvi


    L’audioguida in Lingua dei Segni alle Collezioni del Mart

  • Ph. Mart, Anna Ramera


    Percorso tattile per persone cieche

  • Ph. Mart, Rachele Carloni


    Riproduzione tattile dell’opera di Carlo Carrà “Le figlie di Loth”. Accessibile a tutti in autonomia nelle sale espositive

  • Ph. Mart, Rachele Carloni


    “Autismi: strategie di facilitazione”: workshop nelle sale espositive delle Collezioni


  • Guida in CAA - Comunicazione Alternativa Aumentativa

Progetti per persone con bisogni specifici

Progetti per persone con bisogni specifici

Scopri